content top
Il parto e il rescue remedy: l’aiuto offerto dai fiori di Bach

Il parto e il rescue remedy: l’aiuto offerto dai fiori di Bach

Oggi Ti presento con grande piacere un nuovo articolo scritto dalla dr.ssa Freia Ghini: Biologa Nutrizionista ma anche una Naturalista che ha seguito, nel suo percorso di lavoro e passione per queste tematiche, anche importanti corsi di omeopatia, Fiori di Bach e molto altro ancora.

Il tema che ci presenta è di sicuro interesse:

“IL PARTO E IL RESCUE REMEDY”.
 
 
 
Vi troverai una stupenda lettura del rimedio “rescue remedy” collegato a questo importante momento della vita di Voi Donne e Mamme.
Considerando che per il 70% gli iscritti alla nostra e vostra newsletter siete Voi Donne, penso che apprezzerete ancor di più le parole sentite e arricchenti che Vi propone Freia Ghini.

Tra le note anche i dati della dr.ssa Ghini che potrai utilizzare se vorrai con Lei metterti in contatto.

Potrai anche postare i tuoi commenti che oltre a pubblicare gireremo volentieri all’autrice.

Una buona lettura e a presto!

Matteo

————————————–

Di FREIA GHINI:

Questo mio consiglio è rivolto a tutte quelle donne che stanno per diventare “Mamme” per la prima volta. Che sentono tanto parlare di questo evento da chiunque le circondi, ma nessuno di loro le dice che il parto è un evento unico e diverso per ognuna di loro.

Senza volerlo l’ansia e il timore si fa strada nel loro cuore, creando scompiglio e insicurezza. Sensazioni che in una donna, che aspetta, non dovrebbero esistere dentro di se, perché fa male a lei, ma soprattutto al piccolo, che sta costruendo il suo corpo e la sua energia vitale.

Diventare Mamma è un’esperienza stupenda, meravigliosa, unica per ogni donna, è una magia che si crea dentro il nostro ventre, è la tua energia e di chi tu ami, che diventa vita! Ma tutta questa bellezza spesso è oscurata dal terrore del travaglio e del parto; infatti un vecchio detto delle donne di un tempo diceva “durante il parto la vita combatte con la morte”.

Già, ma poi il vagito del proprio piccolo fa dimenticare il tutto e la luce trionfa sull’oscurità.

Comunque non ci dobbiamo dimenticare, che i fiori di Bach anche in quegli istanti particolari possono dare un aiuto notevole mantenendo equilibrata la nostra energia, messa a dura prova dal travaglio lungo o breve che sia.

Il rimedio che io mi sono sentita di consigliare è Rescue Remedy da prendere quando l’ansia o il terrore invadono la nostra mente facendoci dimenticare tutti i buoni consigli “assimilati” durante il corso pre-parto, talvolta ostacolando il buon lavoro di chi ci aiuta durante il parto. Arrivare in sala parto con la coscienza di cosa fare per aiutare il medico, l’ostetrica e gli infermieri facilita il parto e abbrevia la sua durata e non è cosa da poco !

Il Rescue Remedy ripeto non è un farmaco ma solo un prodotto energetico di estrazione floreale non fa male al bambino in quanto non ci sono molecole di sintesi, che possono interferire sulla sua crescita corporea ma solo energia floreale, che agisce sulla nostra emotività ; chi volesse utilizzarlo,  va preso quattro goccine direttamente in bocca senza diluirlo, a differenza dei rimedi classici questo può essere preso anche più di quattro volte al giorno.  

Chi vuole  può prenderlo anche in sala travaglio.  Vi assicuro aiuta a sopportare e  condurre meglio il susseguirsi dei dolori purtroppo necessari per la dilatazione!!!

Una mia paziente  (in cura da me per dimagrire prima e poi per non ingrassare troppo con la gravidanza), ad esempio, durante  il travaglio (il suo purtroppo è stato lungo e faticoso) ha usato più volte  Rescue Remedy e ha continuato a prenderlo  anche prima di entrare in sala parto.

Ebbene! ha partorito con serenità emotiva e in modo veloce. La notizia, che mi ha fatto piacere e che sia Lei, che il bambino sono stati calmi anche dopo diverse ore dal parto e al momento della prima poppata tutto è andato bene , senza nessuna ansia o strilli del bimbo!!!

I fiori di Bach e  il Resue Remedy non sono dei  prodotti miracolosi contro le sofferenze  della vita, ma sono un valido rimedio energetico mediante il quale la nostra energia si può ricaricare e affrontare meglio le varie difficoltà della vita.

Ricordo per chi non conosce Rescue Remedy, contiene 5 rimedi floreali:

Star of Bethlehem : utile per gli shock e i traumi…il parto lo è sia per la mamma che per il bambino; 

Impatiens : contro gli stress e la tensione…la tensione e lo stress, che ci assale quando ai dolori non corrisponde una adeguata dilatazione;

Cherry Plum : per la paura di perdere il controllo…la paura di non essere in grado di gestire l’evento e i dolori, perdendo il controllo e non aiutando il bimbo a nascere;

Rock Rose : per il terrore e lo spavento intenso;

Clematis : per non perdere la coscienza… questo serve per tutte quelle persone, che non sopportano l‘intensità del dolore e superata una determinata soglia possono svenire;

Concludo dicendo che  Rescue Remedy  è un prodotto definito dallo stesso E. Bach un “Rimedio di pronto  soccorso” per la nostra energia e io aggiungerei … per la nostra anima tormentata da una vita troppo caotica e poco umana!!!

Ricordo che i fiori di Bach non sono un farmaco. Non vanno  in contrasto con nessun farmaco allopatico nè con gli omeopatici e non danno fenomeni di allergia. Prima di prenderli questi consigli consultare sempre il proprio medico di fiducia o con chi ci ha in cura con i fiori di Bach . Ci vuole sempre qualcuno che ci segua con serenità e professionalità. 

Freia Ghini

via Milano 5, 87040 Castrolibero CS.

cell.3473292022

Email: freiaghini@tiscali.it

—————————————————

Molto interessante non trovi?

Considera che ulteriori approfondimenti sul tema la dr.ssa Freia Ghini li propone all’interno del nostro corso online ( http://www.testfioridibach.it/come-scegliere-i-fiori-di-bach.html  ) attraverso il quale insegniamo a scegliere in maniera autnoma i fiori di Bach appropriati per l’attuale stato psico – emotivo che stai vivendo.
Questa la  tabella operativa che segnala il fiore appropriato relativamente ad alcune situazioni tipiche pre-parto:
  • Per le nausee mattutine tipiche del 1 trimestre di gestazione, può essere utile usare due rimedi di fiori di Bach…
  • Per le mamme che non  accettano il loro corpo che cambia
  • Per le mamme che si fanno prendere dalla paura  e sono spaventate dal nuovo evento
  • Per le mamme che temono che il loro bimbo non sia sano
  • Per le mamme che si sentono stanche fisicamente che moralmente
  • Per le mamme che non vedono l’ora di partorire ma si preoccupano delle doglie
  • Per le mamme che temono  di non riuscire a farcela
  • Per le mamme in travaglio e anche dopo per riprendersi dal parto.

Per le mamme che dopo il parto soffrono di depressione post-partum ai primi sintomi…

corso online:  http://www.testfioridibach.it/come-scegliere-i-fiori-di-bach.html 

—————————————————

Di seguito gli altri dati della dr.ssa Freia Ghini:

Biologa Nutrizionista (Laurea in Scienze Biologiche + Esami di Stato per Biologi)

Naturalista (laurea in Scienze Naturali con indirizzo Petrografico)

Diploma Universitario in fitoterapia

Scuola di Omeopatia per 2 anni (certificato come Consulente)

Inoltre:

o Pubblicazione del libro “Museo di Scienze della Terra,la storia

geologica di un lembo del nostro territorio I Monti Peloritani” in collaborazione con altri ricercatori e della prof.ssa A. Messina

• Pubblicazioni:

o “On the involved mechanisms in the blood and body shroud images information”

di G. Fazio – F.Ghini- R. Palmara- A.Scaltrito anno 1998

• Pubblicazioni:

o “On the contradiction deduced by the differences

between the frontal and dorsal parties of the shroud shading images .

di P.D’Agostino – G. Fazio – F.Ghini- A.Scaltrito anno 1999

Attestato di Erboristeria e preparazione delle Erbe officinali Rilasciato dall’Università Popolare di Napoli il 24/6/97 (anno accademico 96/97)

Attestato di Medicina Omeopatica e Bioterapie intregate conseguito anno 2008-2010 rilasciato dall’Associazione di Medicina Integrata “Leon Vannier”

Attestato di “Fiori di Bach e Psicologia Emozionale ” svolto presso l’Università degli Studi “Guglielmo Marconi”

Corso di alta formazione “Fiori di Bach” della durata di 400ore in data 11-10-2010 dopo esame.


One Response to “Il parto e il rescue remedy: l’aiuto offerto dai fiori di Bach”

  1. Monica ha detto:

    Ciao Matteo.

    Ho letto con piacere l’interssante articolo della dr.ssa Freia Ghini.Dove ha esposto dei consigli assai utili per aiutare la donna e talvolta di conseguenza anche la coppia,ad affrontare un periodo della vita molto particolare.Periodo che viene vissuto da ognuna in maniera soggettiva e personale,come lo è ogni gravidanza.Purtroppo ciò che molto spesso accomuna invece,come spiega la dr.ssa Ghini,sono le ansie,i dubbi e anche le incertezze su se stessa e sulla salute del bambino.Rendendo quindi non più dolce la comunemente chiamata “dolce attesa”.Penso che in gravidanza i pensieri e le paure ci siano come in altri momenti della vita,solo che in questi casi si è consapevoli che una tranquillità interiore è fondamentale per il bambino.Infatti molti studi recenti parlano addirittura di una memoria fetale.L’ansia però molto spesso è anche dovuta alla paura della sofferenza fisica,che nonostante faccia parte di un naturale processo di trasformazione,fa ricorrere sempre più a tecniche analgesiche come l’epidurale.Non sempre approvata.Anche se ogni donna ha un proprio percorso di vita che la può portare a determinate scelte.Dal punto di vista psicologico trovo giusto il ricorrere ai rimedi naturali proposti dalla dr.ssa Ghini,i quali possono aiutare ad affrontare,per lo meno,con meno ansia e dubbi un momento che è appunto naturale e fisiologico.Saluti.Monica

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *