Questionario fiori di bach: il metodo di scelta razionale | Il Blog dei Fiori di Bach
content top

Il metodo razionale: il questionario

questionario fiori di Bach

Il metodo di scelta dei fiori di Bach attraverso il questionario è in assoluto il metodo più usato sia in autodiagnosi che da parte di terapeuti ed altri operatori appartenenti al settore della medicina alternativa.

 Anche se il più usato allo stesso modo non si può dire che esso sia anche il più efficace.

Almeno questo il mio parere personale.

L’ho usato nei primi tempi quando non mi ero ancora appropriato di tecniche più avanzate per la selezione dei fiori.

Non ti nego che da subito, una volta conclusa l’anamnesi, mi trovavo con una grande confusione in testa e mi rendevo subito conto che qualche risposta da questionario non era proprio ritagliata su misura rispetto al mio effettivo stato d’animo.

Se vuoi saperne di più sul metodo di scelta del questionario iscriviti alla newsletter inserendo nel menu a destra i tuoi dati (il cognome non è necessario) o inviando un commento a questo post oppure una mail a info@testfioridibach.it chiedendo espressamente di essere iscritto alla newsletter periodica.

Puoi inoltre scaricarti da subito lo special report gratuito “come scegliere i Fiori di Bach in maniera certa ed autonoma” entrando in questa pagina.

Se vuoi invece accedere all’area del “training online” per imparare a scegliere in maniera autonoma e certa i Fiori di Bach per Te approrpiati clicca qui

 

Ti aspetto. A presto!

Matteo Pasqualini


4 Responses to “Il metodo razionale: il questionario”

  1. Sebastiano ha detto:

    Ciao. le premesse sembrano buone. Tienimi aggiornato attraverso la tua newsletter. Sebastiano

  2. admin ha detto:

    Già inserito. A presto!

  3. grazia ha detto:

    Gentilissimo Matteo mi è stato detto che è necessario seguire una psicoterapia affinchè i fiori di bach siano davvero efficaci. Cosa ne pensi?

  4. Matteo ha detto:

    Ciao Grazia. Non sono d’accordo. Dipende molto da situazione a situazione. Ho verificato personalmente che in taluni casi sono stati più che sufficienti i fiori di Bach per sbloccare “fermi” psico-emotivi che si erano cronicizzati nel tempo. In altri casi ho verificato che la psicoterapia (personalmente prediligo quella di orientamento psico-somatico) si era affiancata efficacemente al “lavoro” svolto da fiori.

    In altri casi i fiori di Bach avevano dato esito negativo mentre molto efficace si era rivelata la terapia psichica.
    A mio avviso dipende molto dove si trova la distonia cioè a che livello che nostro campo energetico si è formata ed eventualmente spostata. Se la problematica deriva per esempio da “pensieri” che si sono sedimentati nel nostro essere e quindi coinvolgono la nostra “aura mentale/causale” allora i fiori di Bach sono un complemento mentre più efficace è la psicoterapia.
    Se la problematica è invece emotiva e quindi la problematica staziona a livello di aura astrale, i fiori di Bach, secondo il mio personalissimo parere, sono il rimedio più efficace che abbiamo in natura per rimetterci al centro di…NOI STESSI.

    A presto! Matteo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *