content top
Una giornata iniziata male può finire…meglio!!!

Una giornata iniziata male può finire…meglio!!!

In questa newsletter Ti segnalo alcuni dei contributi più interessanti arrivati a testfioridibach.it sotto forma di commenti ai quali ho risposto unendo al mio contributo quello di coloro che sottoponevano il quesito.

Prima di farlo ti anticipo che proseguirò nelle prossime “puntate” a descriverti altre leggi mistiche. A mio parere l’unico vero modo, se fedelmente applicate, per mantenere integra la nostra salute fisica e psico-emotiva.

 

Ti parlerò di:

 

la seconda legge: è necessario il perdono

la terza legge: tutto è illusione

 la quarta legge: fidati del paradosso divino, dell’ironia e della sincronicità degli eventi

 la quinta legge: mantieni la coerenza spirituale

 

Al momento con gli ultimi due articoli:

 http://www.testfioridibach.it/leggi-mistiche/leggi-mistiche-premessa-crisi-chiave-volta/

e

http://www.testfioridibach.it/leggi-mistiche/prima-legge-mistica-vivere-il-presente/

 ti ho descritto la prima delle leggi: STARE NEL PRESENTE.

 

Vorrei chiudere il mio non-pensiero su questa legge ricollegandomi all’oggetto di questa newsletter vale a dire: “giornata iniziata male finirà….meglio”

 

Si perchè purtroppo la frase tipica che più spesso si sente è: “se una giornata è iniziata male finirà peggio e vedrai che non riuscirai a raddrizzarla”. Niente di più sbagliato. Ti ripeto niente di più sbagliato. Questi sono infatti ragionamenti dettati da consuetudini e atteggiamenti mentali distorti.

Le mie giornate iniziate male spesso sono finite stupendamente. Come giornate iniziate benissimo hanno poi preso una china differente.

Spesso una mia giornata tipo può iniziare male, proseguire meglio, peggiorare e finire fantasticamente.

Sai perchè? Perchè accetto ciò che arriva senza pensare ne ricollegare un evento ad alcun pensiero. Accettazione di ciò che arriva senza collegamento ad alcuna causa e/o pensiero…

Succede una cosa negativa ad inizio giornata? Ok non è il massimo ma non starci li a pensare e ancor peggio non dirti “ecco ora vedrai che me ne succederà una dietro l’altra” perchè se così penserai così succederà. Non voglio scomodare su questo la cosiddetta “legge di attrazione” però devi considerare che quando inizi a pensare in senso negativo è come se emettessi delle onde energetiche (misurabili anche appositi strumenti) che hanno una loro effettiva frequenza e che purtroppo si sintonizzano con eventi della stessa frequenza. Per questo di solito se una giornata è iniziata male e tu l’alimenti con pensieri del tipo “ora andrà sempre peggio” effettivamente attiri questo tipo di eventi.

Hai mai sentito parlare che i simili si attraggono a livello di pensiero/persone e che gli opposti si respingono? Questo avviene perchè, sia che lo si voglia o no, siamo immersi in un campo morfogenetico attraverso reticoli energetici. Se inizi ad emettere onde con frequenza negativa ti collegherai attraverso questi campi ad eventi/persone che vibrano nella stessa maniera. Non pensare in questi casi NON SERVE. Al limite prova a non pensare se capita qualcosa di negativo o al limite non collegarlo ad aspetti della tua vita e vedrai che funzionerà. Cioè la tua giornata potrà assolutamente migliorare.

Ti faccio un esempio? Quando alcuni anni fa ragionavo giusto all’opposto rispetto a quanto ti sto scrivendo un giorno mi fissai sul fatto che avendo preso l’auto nuova dovevo comprendere bene cosa avrei dovuto fare nel caso di incidente rispetto alle assicurazioni che avevo stipulato, le richieste di soccorso per il carro attrezzi, le richieste alla concessionaria ecc. Mi preparai veramente bene quel giorno ma così bene che il giorno successivo feci il mio “bel” incidente anche se da me non causato ma subito. Destino, coincidenza oppure sintonizzazione con eventi “morfogenticamente” negativi? A distanza di anni studiando questi “fenomeni” compresi come eventi “banali” come un piccolo incidente d’auto come altri ben più seri forse mi erano occorsi proprio per quel mio modo di “pensare” e l’essermi sintonizzato ad eventi e persone negative semplicemente perchè anch’io “vibravo” nella stessa maniera.

 

Approfitto e mi ricollego a quest’ultima frase per parlarti di alcuni avvenimenti negativi che haimé spopolano nel nostra community sul tema del vampirismo energetico.

Ti riporto in proposito gli ultimi commenti che coinvolgono “vampiri uomini” e “vampiresse” donne nessuno escluso.

 

Leggi con attenzione perchè oramai l’articolo che ho scritto sul vampirismo energetico sta diventando un “cult” nella rete internet e molti oramai attingono a quanto abbiamo dibattuto tutti assieme.

Ecco gli ultimi commenti:

 

MARCO: “il vampirismo nella coppia”

http://www.testfioridibach.it/newsletter/vampiri-energetici-come-difendersi-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2329

 

DANY: “Un vampiro può auto riconoscersi tale?”

http://www.testfioridibach.it/newsletter/vampiri-energetici-come-difendersi-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2721

 

VALENTINA: “Loro sanno di essere diversi da noi”

http://www.testfioridibach.it/newsletter/vampiri-energetici-come-difendersi-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2787

 

CARLO: “usate gli spray con i fiori di Bach per difendervi”

http://www.testfioridibach.it/newsletter/vampiri-energetici-come-difendersi-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2821

 

CLAY: “Lei è cambiata. E’ un vampiro ora o lo è sempre stata?”

http://www.testfioridibach.it/newsletter/vampiri-energetici-come-difendersi-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2869

 

MATTEO A PAOLA: “non farti domande quando il disagio ti assale”

http://www.testfioridibach.it/leggi-mistiche/prima-legge-mistica-vivere-il-presente/comment-page-1/#comment-2736

 

MANUELA: “ti auguro di imboccare questo viottolo di campagna…”

http://www.testfioridibach.it/leggi-mistiche/leggi-mistiche-premessa-crisi-chiave-volta/comment-page-1/#comment-2543

 

MATTEO: “ecco quando i fiori di Bach sono esatti per i tuo stato psico-emotivo”

http://www.testfioridibach.it/crisi-di-coscienza/crisi-coscienza-reazioni-radicali-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2104

 

FRANCESCA: “eruzioni cutanee e fiori di Bach”

http://www.testfioridibach.it/crisi-di-coscienza/crisi-coscienza-reazioni-radicali-fiori-bach/comment-page-1/#comment-2497

 

Una buona lettura!

Attendo i tuoi commenti ed osservazioni.

 

A presto!

Matteo

 


2 Responses to “Una giornata iniziata male può finire…meglio!!!”

  1. mariella ha detto:

    Caro Matteo, soffro d’insonnia ansiosa, mi sono rivolta all’omeopata che mi ha dato una miscela di fiori di Back: mimulus, olivo cerato, storof b. agrimony, centaury, red clestnet gentian ( cosi leggo sull’etichetta ) li assumo da 15 gg. non noto nessun miglioramento e quindi, sto assumendo anche 1 cp di benzodiazepine da 1 mg per riuscire a dormire almeno qualche ora.vorrei sapere se questi fiori sono giusti per me e come mai non vedo miglioramento. I tuoi articoli sono esaustivi e molto interessanti. grazie

  2. Matteo ha detto:

    Ciao Mariella. Per l’approccio che uso sono sincero nel dirti che, senza entrare nel merito degli strumenti che l’omeopata ha utilizzato per selezionarti i fiori, non avrei integrato alcuni di essi in quella miscela specie se è la prima volta che assumi i fiori di Bach.

    Hai notato qualche peggioramento invece?

    Inoltre spero che ai fiori l’omeopata abbia collegato anche una terapia di approccio psico somatico. Di solito in sinergia con i fiori può aiutare maggiormente a vedere la problematica di base che ti costringere a restare sveglia.
    Per mia personale esperienza, infatti, di solito restiamo svegli quando “c’è qualcosa di importante da risolvere per la nostra vita”. La coscienza ci tiene in allerta e vigili per il nostro bene. Così almeno la penso.

    Tuttavia devo anche dire che ognuno ha il suo particolare modo di vedere e somministrare i fiori ai propri pazienti. Per cui è probabile che l’omeopata abbia deciso tale somministrazione sulla base delle indicazioni che gli hai fornito.

    Un caro saluto.

    Matteo

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.