ROCK ROSE – il fiore del sole, il fiore della paura, del panico, del trauma. | Il Blog dei Fiori di Bach
content top
ROCK ROSE  – il fiore del sole, il fiore della paura, del panico, del trauma.

ROCK ROSE – il fiore del sole, il fiore della paura, del panico, del trauma.

DESCRIZIONE DEL DR. BACH:

“Rimedio d’emergenza. È il rimedio per cui non sembra affatto esserci speranza. In caso di incidenti, malattie improvvise,quando il paziente è in preda al terrore oppure se le sue condizioni sono tanto gravi da causare un grande timore in chi gli è vicino. Se il soggetto è in uno stato di incoscienza si può inumidirgli le labbra con il rimedio. Può darsi che si renda necessario aggiungere a questo altri rimedi come, per esempio, Clematis; oppure se la persona è molto tormentata Agrimony, e così di seguito.” (Dr. Bach)

“la paura intensa non ha parole, ma solo emozioni profonde e devastanti”

PANICO: dal greco panikòs “del dio Pan” per quella specie di indefinito e angoscioso timore che gli antichi attribuivano alla presenza, alla natura, del dio Pan (che significa tutto, intero).

Nello stato di panico si entra nella parte più primitiva del cervello, dove hanno sede le emozioni più ancestrali di paura, angoscia della morte, ecc.

Questo stato porta ad un blocco del pensiero e alla sua paralisi (per esempio ad uno svenimento).

Rock Rose dà prontezza nell’agire in caso di emergenza, coraggio, rilassamento delle tensioni.

Vediamo quando occorre Rock Rose:

–       Tachicardia,sensazione di avere un sasso sullo stomaco o sul petto.

–       Ossessioni che creano paura fino alla paralisi (p.es dei serpenti)

–       Tensione panico terrore.

–       Sensazione di angoscia.

–       Nelle emergenze fisiche e mentali

–       Incubi, sudorazione eccessiva, stato di shock

–       Paura della morte

Nei bambini si nota subito una personalità R.R.
quando si svegliano spaventati a seguito di un brutto sogno,
quando hanno paura ad affrontare un compito in classe
affrontare un esame, una gara, o qualunque altra competizione
è bene somministrare subito 4 gocce di R.R. in un bicchiere d’acqua, bevuto a sorsi, a distanza di 5 minuti, fino alla risoluzione del problema.

I bambini non nascono conoscendo il terrore, siamo noi che glielo trasmettiamo, sottovalutando le frasi che diciamo. La famosa favola di Cappuccetto Rosso, può significare terrore per loro.

A questi bambini mi sento di consigliare: disegni – drammatizzazione-storie inventate  o rappresentazioni di favole, dove si evince che il bene trionfa sul male per liberare le loro paure. Esercizi di respirazione, per indurre tranquillità.

Per tutte le personalità R.R. la frase tipica positiva dovrebbe essere:

Sono pronto a qualsiasi cosa, ho un incrollabile coraggio in una crisi.

Per informazioni sono sempre disponibile.

********************

Pinuccia Cerianipinuccia-ceriani
tel: 3487276880
mail: pinucciaceriani@libero.it
FB: pinuccia.ceriani

Sono naturopata diploamata a RIZA psicosomatica di Milano. (3 anni * 1 di perfezionamento presso Università Medicina di Milano)
Master in erboristeria su due livelli a Milano c/o RIZA
Floriterapia su tre livelli col Prof. Ricardo Orozco.
Insegnante di Massaggio Infantile diploma conseguito c/o AIMI – a Milano.
Infermiera e Volontaria CRI.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *